fbpx

Ti sei mai chiesto chi sei? E cosa vuoi dalla vita? Cosa ti rende felice? Sei soddisfatto  della tua vita?

Sicuramente almeno una volta queste domande sono balenate nei tuoi pensieri. É  normale!

Sei riuscito a darti risposte chiare? O sono rimaste fumose e poco definite?

Hai percepito fastidio, come se ci fosse una discrepanza tra la tua realtà e i tuoi desideri profondi?

Ecco, se non sei soddisfatto della tua vita, del tuo lavoro ecc., sappi che probabilmente non è tutta colpa tua.

O meglio, è colpa tua perché sei tu e nessun altro il responsabile della tua vita, ma come attenuanti hai tutti i CONDIZIONAMENTI ai quali sicuramente sei stato sottoposto da sempre e da più parti. Probabilmente anche adesso, mentre stai leggendo!

 

In famiglia, a scuola, sul lavoro, passiamo la vita a farci condizionare dal sistema.

Il nostro cervello vive in catene e noi lo accettiamo!

 

 

 

Ci convincono di dover essere in determinato modo, di dover comportarci in un determinato modo, di dover lavorare secondo date modalità, di dover apparire in un certo modo, di dover avere cose per apparire importanti o appagati e farci così accettare e considerare.

 

Così permettiamo che siano ALTRI ( genitori, insegnanti, amici, datori di lavoro e visto che siete carrozzieri, anche assicurazioni, periti ecc.) a dirci cosa è giusto o sbagliato, bene o male, accettabile o no.

Ti sei mai fermato a pensare a quanti condizionamenti hai dovuto subire?

 

Riconoscerli è semplice?

Basta chiedersi in modo schietto:

  • MA PER ME QUESTA COSA HA VERAMENTE IMPORTANZA?

  • PER SENTIRMI ARRIVATO, HO PROPRIO BISOGNO DI POSSEDERE UNA PORSCHE? O vestiti firmati?

  • SPONTANEAMENTE IO COME MI COMPORTEREI?

  • QUESTA COSA è GIUSTA O SBAGLIATA?

  • PER LAVORARE, DEVO PER FORZA SOTTOSTARE A QUESTE REGOLE?

  • PER SENTIRMI APPAGATO, DEVO PER FORZA LAVORARE IL DOPPIO MA A METÁ PREZZO?

 

Sii franco con te stesso.

Dal tuo dubbio, parte la riconquista di te stesso!

Visto che TU sei unico, non hai motivo di vivere una vita dettata da altri.

Segui tutte le nostre dritte per vivere a lavorare meglio!

Condividi:
Facebook
Facebook
RSS
YouTube
YouTube