Vi racconto un episodio che mi è capitato qualche tempo fa.

Un giorno stavo parlando con il mio coach, il mio “allenatore mentale e spirituale”, riguardo l’indole delle persone. Parlavamo in particolare di una persona molto negativa nei suoi atteggiamenti, sempre pronta alla critica, alla polemica e a vedere i risvolti negativi di un evento. Secondo me quella persona era NATA PESSIMISTA e lo dissi chiaramente al mio coach.

Lui obiettò immediatamente dandomi una spiegazione chiara e vivida del comportamento di noi esseri umani. Non dimenticherò mai quello che mi disse poiché ha cambiato il mio modo di vedere le persone.

Mi disse:

Gli esseri umani sono stati creati per godere della bellezza della vita. Per questo nasciamo tutti con un innato senso della felicità, dell’amore e della bellezza. Nasciamo TUTTI ottimisti altrimenti, da piccoli, non avremmo mai e poi mai avuto il coraggio di imparare a camminare. Al primo scivolone, alla prima caduta avremmo semplicemente archiviato l’idea di poterlo fare e ora saremmo tutti su una sedia a rotelle. Invece, siamo tutti su due gambe e ciò è la prova che nasciamo ottimisti e con una sana e potente fiducia in noi stessi.”

Assolutamente vero, come non essere d’accordo con lui.

Continuò spiegandomi che sono gli eventi della vita che inquinano il nostro animo, ci modificano, ci soffocano rendendoci astiosi, pessimisti, nervosi, egoisti e facendoci dimenticare che siamo al mondo per godere della vita.

Insomma per essere felici.

La nostra vera indole, il nostro io più profondo è un altro.

E’ un bambino sorridente e giocoso.

Se vuoi ritrovarlo anche tu, continua a leggere le nostre dritte. E rifletti. Rifletti tanto!

Dipende tutti da te.

Condividi:
Facebook
Facebook
RSS
YouTube
YouTube