fbpx

Il titolo è una provocazione.

Troppo spesso, infatti, abbiamo sentito fare questo paragone in carrozzeria e ogni volta era basato su vecchie concezioni, luoghi comuni e poca consapevolezza del valore del lavoro sia da parte del cliente che dal carrozziere stesso.

 

La verità, infatti, è che il prezzo basso non sempre è un prezzo onesto. Anzi!

 

Dietro ad un prezzo basso o troppo basso, spesso si nascondono materiali scadenti, manodopera poco precisa, ricambi di seconda scelta e anche poca trasparenza.

Ci è capitato di assistere dei carrozzieri mentre ricevevano  clienti inviperiti contro chi gli aveva riparato la macchina in precedenza. Tutti si aspettavano di avere la loro vettura sistemata non rovinata e, di conseguenza, si lamentavano della poca trasparenza e onestà del carrozziere.

 

 

Certamente tutti i clienti vogliono spendere il meno possibile ma il meno possibile non sempre vuol dire POCO o QUASI ZERO.

Ricordati che l’auto è il secondo bene privato più importante dopo la casa.

La qualità delle riparazioni ha per forza il suo peso e il suo valore perchè nessuno vuole che la propria auto venga rovinata.

 

Il prezzo è influenzato anche da questi fattori.

 

La qualità della lavorazione, le tue abilità, i prodotti di prima scelta che usi, la tua immagine, la tua reputazione, il tuo marchio concorrono tutti a formare il tuo prezzo.

Se tu presenti un prezzo che rispecchia tutti questi fattori, allora esso sarà per forza onesto anche se sarà superiore a quello dei tuoi concorrenti. Non rubi nulla a nessuno. Sei un professionista che fa il suo lavoro e giustamente vuole guadagnare.

 

Ricordati, il tuo prezzo:

1. NON la fa il cliente

2. NON lo fa il perito

3. NON lo fa il tuo concorrente

Lo fai tu!

 

E sei tu che lo presenti al cliente motivandolo e spiegando tutti i vantaggi che avrà rivolgendosi a te.

Parla sempre dei vantaggi per il cliente! Non fare l’elenco dei tuoi servizi o perderti dietro a descrizioni troppo tecniche.

Rischi di annoiarlo.

Parlargli del risultato che avrà sulla sua auto. Digli che rimarrà soddisfatto!

 

 

Per quanto riguarda il discorso PERITI, magari ti è capitato che ti abbiano contestato la tua tariffa perchè  più alta della media del tuo territorio.

In questi casi rispondi in questo modo:

 

1. Consigliagli un ripasso della matematica: la Media Matematica si ottiene sommando diversi valori e dividendo la somma per il numero dei valori sommati. Questi valori possono esseri molto bassi, bassi, alti o anche molto alti. Quindi la media NON ESCLUDE l’esistenza di valori alti. Anzi né è il risultato.

 

2. Il perito non ha alcun mezzo per determinare la tua tariffa. Non sa quali sono i tuoi costi aziendali e quindi semplicemente non può pronunciarsi in merito.

 

3. Presso ogni Camera di Commercio, le Associazioni di categoria depositano il tariffario di riferimento  per le carrozzerie. Se la tua tariffa rientra in questo tariffario, non può essere contestata senza prove. E solitamente compagnie e periti non hanno alcuna prova a loro favore se non il famigerato discorso della media…

Per quanto riguarda il tuoi CONCORRENTI, se loro fanno i prezzi bassi, non devi farli per forza anche tu soprattutto se hai deciso di essere diverso.

 

 

Differenziandoti potrai decidere di fare tu i tuoi prezzi.

Nel Percorso di Miglioramento di Essere Carrozzieri trovi varie opportunità che ti permetteranno di essere diverso.

 

Scopri il tuo Percorso!

E Inoltre, se vuoi, nel nostro Negozio puoi trovare il Corso Vendita online studiato appositamente per le carrozzerie. Imparerai a venderti e ad affrontare meglio clienti. Vedrai ti aiuterà a cambiare l’immagine della tua azienda.

 

 

Noi ci vediamo la prossima volta se non anche prima. Ciao!

Condividi:
Facebook
Facebook
RSS
YouTube
YouTube