Un protocollo di buon senso per tutelare la salute dei carrozzieri e dei loro clienti

Come fare ad accettare un veicolo in carrozzeria senza rischiare di farsi contagiare o di far contagiare un nostro dipendente?
E alla riconsegna, come sincerarsi che noi stessi non contaminiamo le superfici dell’abitacolo rischiando di contagiare cosi i nostri clienti?

La chiusura delle aziende a seguito della diffusione del virus Covid 19 sta fortunatamente per finire e anche le carrozzeria si avviano ad una ripresa della propria attività.

Come per tutti però dovranno essere applicate della nuove procedure e nuove norme di sicurezza sul posto di lavoro proprio per minimizzare il rischio di un contagio che purtroppo è ancora possibile.

Tutto ciò che vedrete in questo video fa riferimento a due documenti:
1- La circolare n. 5443 del 22 febbraio del ministero della Salute in cui si specifica tra l’altro anche le modalità di pulizia degli ambienti non sanitari per eliminare possibili tracce di Covid 19.
2- Il protocollo condiviso siglato il 14 marzo e di integrato in data 24 aprile dal governo e dalle parti sociali con le norme per contenere e combattere il Covid 19 negli ambienti di lavoro

Ecco in questi documenti importantissimi ci sono delle norme generali di comportamento che tutti noi siamo chiamati a tenere per contrastare il virus. Si parla di distanziamento, di mascherine, guanti, scaglionamento degli orari, di pulizia degli ambienti ecc. ma purtroppo PER ORA da nessun parte si fa riferimento a come si dovrebbe comportare un carrozziere durante la ricezione di un veicolo in carrozzeria.

Quindi per noi carrozzieri è un bel problema!

I veicoli infatti sono possibili mezzi di contagio in quanto possono aver trasportato persone infette ( anche inconsapevoli).

Ecco, per prevenire il contagio abbiamo pensato di elaborare un protocollo specifico per le carrozzerie proprio per affrontare in sicurezza la ricezione e la consegna dei veicoli in officina.

E’ un protocollo di buon senso, basato su quanto prescritto dai due documenti a cui ho accennato prima e calato sulla realtà quotidiana delle carrozzerie.

In sostanza, è una prassi fatta di pochi passaggi da applicare alle auto ma che costituisce tutto ciò che è possibile attualmente fare per sanificare l’auto nel rispetto degli operatori e dei materiali dell’auto stessa.

Questo protocollo non intende sostituirsi alle indicazioni dei vostri Medici del Lavoro o altri professionisti che vi seguono la Sicurezza in Azienda. Fate sempre riferimento a loro per le questioni legate al Covid19.