Vuoi scoprire la Differenza tra Lucidatrice Rotativa e Rotorbitale ? Ma soprattutto vuoi sapere quale scegliere?

Bella domanda!
Le lucidatrici per la carrozzeria auto si suddividono in tre categorie a seconda del movimento che viene impresso al platorello.

INDICE

  1. Lucidatrici Rotative
  2. Lucidatrici Rotoeccentriche
  3. Lucidatrici Rotorbitali
  4. Qual’è la Migliore?

Il diverso movimento delle tre categorie infatti permette una maggiore o minore capacità di asportazione dei difetti e graffi, una maggiore o minore formazione di ologrammi da correggere e quindi una diversità in termini di facilità di utilizzo.

Ma andiamo con ordine:

Lucidatrice Rotativa Flex PE 14-2 150

Lucidatrice Rotativa Flex PE 14-2 150

La Lucidatrice ROTATIVA

Il movimento Rotativo è il movimento più semplice. Il platorello si muove solo in circolo in senso orario sul proprio asse di rotazione.

Questo tipo di lucidatrice fornisce il massimo grado di asportazione ed è in assoluto lo strumento più adatto per rimuovere in mondo rapido graffi di una certa entità. C’è da dire però che la lucidatrice rotativa non è adatta all’eliminazione degli ologrammi anzi. Il suo uso rischia proprio di lasciare ologrammi sulla carrozzeria che vanno successivamente corretti con un altro tipo di lucidatrice. L’utilizzo della lucidatrice rotativa , che è molto abrasiva, può scaldare la superficie lavorata mettendo a rischio la lavorazione. Questo è uno dei motivi per cui richiede una certa esperienza quindi si consiglia l’uso solo ai professionisti.

Ti consigliamo questa lucidatrice Rotativa: vai al link la Flex PE 14-1 180

Lucidatrice Eccentrica FLEX XCE 10-8 125

Lucidatrice Eccentrica FLEX XCE 10-8 125

La Lucidatrice ROTOECCENTRICA

Il movimento rotoeccentrico è un movimento composto da quello rotativo in senso antiorario attorno al proprio asse a cui si aggiunge un movimento oscillante a orbita fissa in tutte le direzioni. La lucidatrice rotoeccentrica ha un buon gradi di asportazione e è adatta a rimuovere difetti di media entità fino alle operazioni di finitura. Tende a non formare ologrammi. É maneggevole ed è più semplice da usare rispetto alla rotativa.

Esempi di Lucidatrici Rotoeccentriche sono la Flex XCE 10-8-125 o la Rupes LK900E BigFoot

La Lucidatrice ROTORBITALE

Il movimento rotorbitale è un movimento più complesso in cui il platorello, oltre a girare attorno al suo asse in senso orario, compie anche delle microorbite libere che possono variare di misura. La lucidatrice rotorbitale ha un grado di asportazione ridotto quindi non è adatta per eliminare i graffi e danni più profondi. Trova invece applicazione nel togliere danni medi e leggeri, opacizzazioni, ologrammi e nella finitura. Ha una buona maneggevolezza e è più semplice da usare rispetto la rotativa.

Esempi di Lucidatrice Rotorbitale sono la Flex XFE 7-15 150 e la Rupes LHR 21 Mark III BigFoot

Detto questo: qual è la migliore?

La risposta giusta è DIPENDE.

Adesso che hai capito che differenza c’è tra lucidatrice rotativa, eccentrica e rotorbitale, sappi che la scelta della macchina migliore dipende dal lavoro che bisogna fare, dal tipo di vernice, dal tipo di difetti che bisogna asportare. Non esiste la lucidatrice perfetta ma la lucidatrice perfetta per un determinato lavoro.

Ecco perché un professionista dovrebbe avere l’intera gamma di lucidatrici a disposizione al fine di poter avere sempre lo strumento giusto al momento giusto. Ogni lucidatrice, inoltre, va usata con POLISH ABRASIVI adatti e studiati per il tipo di movimento che erogano e per il tipo di abrasività necessaria. I polish abraivi, infatti, non sono tutti uguali e sono formulati per avere un taglio più o meno aggressivo sulla superficie. Attenzione, quindi, a scegliere sempre il polish corretto.

Stesso discorso per i tamponi. Essi vanno scelti a seconda del grado di abrasività necessaria in determinato lavoro: aggressivi, medi, leggeri o per la finitura.

Essere Carrozzieri mette a tua disposizione tutti i tipi di lucidatrici, tamponi e polish abrasivi per ogni esigenza di lucidatura di alta qualità.

VAI AL REPARTO LUCIDATRICI

Ecco alcuni esempi di prodotti per la lucidatura: